Il regolamento dell’assemblea

IL MEETUP: PREMESSA E OBIETTIVI

Art.1 – Premessa
Il Meetup Amantea 5 Stelle è una libera associazione di cittadini che si rifà al NonStatuto e alle idee e agli ideali del MoVimento Cinque Stelle.
Non sono previsti ruoli dirigenziali né rapporti di tipo gerarchico tra gli attivisti ottemperando nell’esercizio concreto delle attività al principio “Uno vale Uno”.

Art. 2 – Obiettivi
Il Meetup Amantea 5 Stelle ha come obiettivo quello di consentire ad ogni cittadino di contribuire allo sviluppo sociale e civile del Paese perseguendo la realizzazione dei principi contenuti nella Costituzione della Repubblica italiana e nella Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo. 

Il Meetup Amantea 5 Stelle promuove la partecipazione attiva di tutti i cittadini alla vita politica e sociale del Paese incentivando l’implementazione di stili di vita sostenibili e solidali a tutela della dignità della persona umana, dell’eguaglianza formale e sostanziale, dell’ambiente e della salute pubblica. 
Adotta e supporta l’impiego di strumenti e metodi di democrazia diretta e partecipativa.


ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL MEETUP

Art. 3 – Assemblea degli attivisti: Partecipazione e diritto di voto
L’Assemblea degli attivisti del Meetup Amantea 5 Stelle presenti alle riunioni indette è l’unico Organo di deliberazione del Meetup Amantea 5 Stelle.

Potrà presenziare e partecipare all’Assemblea ogni cittadino iscritto al Meetup Amantea 5 Stelle e certificato o in attesa di certificazione sul Blog nazionale www.beppegrillo.it/movimento, previa esibizione di apposita documentazione, ma avranno diritto al voto solo e soltanto gli attivisti che avranno dato la loro adesione a mezzo internet, attraverso la piattaforma del Meetup, alla riunione programmata ed abbiano partecipato ad almeno 3 riunioni assembleari nell’arco di 60 giorni, per come certificato dai verbali delle riunioni stesse.

L’assemblea si riterrà regolarmente costituita quando saranno presenti almeno 5 (cinque) attivisti che avranno dato l’adesione a partecipare all’evento indetto tramite la piattaforma Meetup.

Art. 3.1 – Assemblea degli attivisti e dei simpatizzanti: Partecipazione
L’Assemblea degli attivisti previa approvazione a maggioranza dei 2/3 degli aventi diritto al voto presenti all’ultima riunione di Meetup, fissa apposite assemblee la cui partecipazione è estesa ai cittadini simpatizzanti e/o interessati. Le assemblee estese ai cittadini simpatizzanti e/o interessati in nessun caso avranno poteri di deliberazione. 



Art. 4 – Data e luogo delle riunioni del Meetup Amantea 5 Stelle
Le riunioni assembleari del Meetup Amantea 5 Stelle si tengono di norma ogni settimana e l’invito alla partecipazione/adesione dovrà essere inviato a tutti gli attivisti iscritti alla piattaforma Meetup Amantea 5 Stelle entro le 48 ore successive all’ultima riunione assembleare.
Sarà cura dell’organizer comunicare sulla piattaforma del Meetup Amantea 5 Stelle il luogo delle riunioni non più tardi delle ore 14.00 del Giovedì, salvo eventuali variazioni oltre il termine fissato per cause non imputabili alla responsabilità dell’organizer.


Art. 5 – Formazione dell’ODG delle riunioni assembleari
La formazione dell’ODG avviene attraverso l’esplicitazione di proposte formulate dagli attivisti sulla piattaforma del Meetup Amantea 5 Stelle, articolate in maniera sintetica ma chiara ed argomentata al fine di coglierne il significato concreto.
Saranno sottoposte al voto assembleare ai fini della formazione ufficiale dell’ODG tutte le proposte formulate e pubblicate nell’apposito spazio della piattaforma entro e non oltre il termine di 24 ore prima dell’orario della riunione assembleare.
L’ODG sarà costituito ufficialmente dalle proposte approvate a maggioranza semplice degli attivisti aventi diritto di voto presenti alla riunione assembleare.

Preliminarmente all’inizio della riunione saranno vagliate e votate eventuali richieste di inversione dell’ordine di trattazione dei temi e/o integrazioni dell’ODG con temi ritenuti urgenti ed indefettibili non postati sul Meetup nell’apposito spazio entro le 24 ore precedenti alla riunione. 
Le richieste nelle ipotesi di specie si intendono approvate qualora si pronunci favorevolmente la maggioranza dei 2/3 degli attivisti aventi diritto di voto presenti alla riunione assembleare.

Art. 6 – Gestione fase preparatoria del dibattito assembleare
La fase preparatoria al dibattito assembleare prevede l’individuazione di un moderatore da eleggersi a maggioranza semplice degli attivisti aventi diritto di voto presenti alla riunione assembleare. 
Al moderatore si affianca l’attivista addetto alla redazione del Verbale (verbalizzante) eletto con la stessa maggioranza prevista per l’elezione del moderatore. 
La riunione sarà audio-registrata e/o videoregistrata e conservata in archivio dall’organizer.
In presenza di adeguate condizioni tecniche si potrà provvedere alla realizzazione della diretta streaming per consentire la partecipazione, e l’eventuale esercizio del diritto di voto, alla riunione agli attivisti iscritti ma non domiciliati sul territorio di Amantea.

Art. 7 – Gestione dibattito assembleare
Il Moderatore dell’Assemblea passa all’apertura del dibattito sui temi all’ordine del giorno ricordando a tutti i presenti chi ha diritto al voto, i tempi di intervento e che potranno partecipare al dibattito solo e soltanto coloro i quali si saranno prenotati su ogni singolo punto all’ordine del giorno.
L’intervento avverrà secondo l’ordine di prenotazione ed avrà una durata stabilita dal moderatore, dopo di che verrà tolta la parola, a suo insindacabile giudizio, al relatore ed eventuali repliche (per cui sarà necessario, comunque prenotarsi durante la discussione) avranno un tempo massimo di esposizione pari alla metà. Unica eccezione prevista quando qualcuno degli intervenuti e/o presenti, riterrà che da un intervento sia stato chiamato in causa e potrà chiedere (a insindacabile decisione del Moderatore) di essere autorizzato a replica per fatto personale e senza prenotazione alcuna.
I punti all’ODG sottoposti a votazione si intendono approvati qualora raggiungano la maggioranza semplice degli attivisti con diritto di voto presenti alla riunione assembleare invitati attraverso la piattaforma Meetup secondo il sistema dell’adesione/partecipazione pubblica per come automaticamente programmato dalla piattaforma stessa.

Il moderatore avrà il potere, a suo insindacabile giudizio, di allontanare dall’Assemblea chiunque usi frasi contrarie al buon costume ed alla legge, se l’attivista in questione non si sarà adeguato ad un suo precedente invito. 

Al termine della trattazione di tutti i punti all’ODG sussiste il dovere in capo al verbalizzante di trasmettere copia del verbale, da redigersi anche in forma sintetica, all’organizer per la pubblicazione sulla piattaforma entro e non oltre le 48 ore successive alla riunione. 


Art. 8 – Casi di espulsione di un attivista
L’assemblea delibera sull’espulsione di un attivista se questo si è ripetutamente dimostrato di non condividere ed attuare i presupposti e gli ideali del MoVimento Cinque Stelle nazionale e qualora sia gravemente lesivo dell’attività politica e della dignità dei componenti del Meetup Amantea 5 Stelle nonché nei casi di grave e reiterata inadempienza di uno o più articoli contenuti nel presente regolamento. 
L’espulsione avviene mediante votazione a maggioranza dei 3/4 degli attivisti aventi diritto di voto presenti alla riunione assembleare. 
Per espulsione si intende la cancellazione dal Meetup, da eventuali incarichi di gestione dei canali internet, nonché l’impossibilità di qualificarsi in pubblico come attivista del Meetup Amantea 5 Stelle.
Il reintegro di un attivista precedentemente espulso avviene con la stessa modalità prevista per l’espulsione.


Art. 9 – Canali di comunicazione 
I canali attraverso i quali il Meetup Amantea 5 Stelle sviluppa la sua attività comunicativa sono:
● La piattaforma informatica del Meetup: http://www.meetup.com… 
● Il sito/blog internet: www.amantea5stelle.it
● La pagina facebook http://www.facebook.c…
● Il gruppo facebook http://www.facebook.c…
● Il canale YouTube http://www.youtube.co…
● appositi comunicati diramati agli organi di stampa. 

La cura, la gestione e moderazione dei canali di comunicazione del Meetup Amantea 5 Stelle è affidato all’organizer e ad uno staff di attivisti eletti a maggioranza semplice.

Art. 10– Rapporti economici: il Tesoriere
Il Meetup Amantea 5 Stelle accetta solo contributi economici volontari elargiti da parte dei propri attivisti, di simpatizzanti e/o raccolti presso banchetti, eventi pubblici, o corrisposti per l’acquisto di gadget del MoVimento 5 Stelle. 
La contabilità è gestita da un Tesoriere eletto dalla maggioranza dei 2/3 in prima votazione, a maggioranza assoluta in seconda votazione, a maggioranza semplice in terza votazione dagli attivisti aventi diritto di voto presenti alla riunione assembleare. 
E’ dovere del Tesoriere aggiornare la situazione di cassa a cadenza settimanale effettuando attività di rendicontazione in un apposito spazio ad essa dedicata sulla piattaforma Meetup Amantea 5 Stelle.

Scaricalo qui 

Regolamento Meetup
Regolamento Meetup
REgolamento Meetup.pdf
Version: 1.0
229.3 KiB
177 Downloads
Dettagli

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *